Back to Top

Pasticcio di melanzane al forno con pomodoro e parmigiano

 

Un pasticcio di melanzane al forno molto gustoso, ma realizzato con pochi grassi!

Preparazione: dopo avere lavato le melanzane sotto l’acqua corrente, eliminate il picciolo e la base e procedete ad affettarle in senso verticale. Le fette dovranno avere lo spessore di 1/2 cm circa. Disponete le fette in un recipiente largo, una sopra l’altra e cospargetele con del sale. Adagiate sopra un coperchio e lasciate riposare per almeno 10 minuti, trascorsi i quali sciacquerete le fette  sotto acqua corrente per eliminare il sale in eccesso ed il liquido amaro che le melanzane avranno espurgato con la salatura.

Mettete a scaldare a fuoco medio una bistecchiera antiaderente e dopo avere asciugato bene le melanzane su un canovaccio, grigliate  tutte le fette su entrambi i lati. Frattanto in una padella fate cuocere a fuoco basso la passata di pomodoro, aggiungendo lo spicchio d’aglio schiacciato ed il basilico fresco.

Quando avrete grigliato tutte le fette di melanzane e la passata di pomodoro vi sembrerà abbastanza densa (ci vorranno circa 20 minuti da quando inizia il bollore), accendete il forno elettro ventilato a 200°. Prendete una pirofila o una teglia  (la forma decidetela voi) di media grandezza, versateci 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva e 2 cucchiai di salsa di pomodoro, aggiungete le melanzane, versate altra salsa di pomodoro sopra le melanzane, abbondante parmigiano grattugiato ed alcuni pezzetti di pecorino dolce (o di pepato fresco se siete in Sicilia.

Procedete allo stesso modo con gli altri strati, (potranno essere sufficienti tre strati di melanzane). Nell’ultimo strato, dopo avere distribuito il formaggio, versate sopra il pasticcio un uovo intero precedentemente sbattuto. Se la quantità dell’uovo non vi soddisfa potrete aggiungere, a piacere, una tazzina di latte scremato. Infornate il pasticcio di melanzane e lasciate cuocere per 20 minuti circa a 200°. Spegnete il forno quando il pasticcio avrà formato in superficie una crosticina croccante e dorata.

Il pasticcio risulta più buono se viene lasciato intiepidire prima di servirlo. Buon appetito!

da Patrizia GarozzoBlogger http://lippocampolucino.altervista.org/241/in collaborazione con PLANET HIT RADIO